Commenti e Analisi

Piano industriale FIAT 2014-2018: quale futuro per i lavoratori?
Piano industriale FIAT 2014-2018: quale futuro per i lavoratori?

La presentazione del “piano quinquennale” – unico per FIAT e Chrysler – targato Marchionne in quel di Detroit del 6 maggio scorso sembra essere l’ennesimo atto  di una tragica farsa senza fine. Nel corso della mega conferenza stampa in cui sono…

Leggi tutto

La crisi ha il volto delle donne. Spunti di riflessione per un dibattito su violenza di genere e crisi economica
La crisi ha il volto delle donne. Spunti di riflessione per un dibattito su violenza di genere e crisi economica

“La crisi ha il volto delle donne” si trova da qualche parte scritto sui muri. Ed è proprio vero, mai come in questa fase di profonda crisi economica è necessario tornare a riflettere sul nesso tra subordinazione di genere e sfruttamento economico, tra violenza domestica e violenza sui posti di lavoro, tra la “spietatezza” degli uomini – dei mariti, dei padri – e “spietatezza” dei padroni, sul rapporto/scontro di genere in relazione al modo di produzione capitalistico che lo informa e lo impiega a suo uso e consumo. Soprattutto è necessario, di fronte al proliferare dei presunti paladini dei diritti delle donne, all’inserimento – almeno formale – nell’agenda politica di tutti i partiti della “questione femminile”, smascherare alcuni luoghi comuni che non consentono, a nostro avviso, di inquadrare la questione nei termini dovuti.…

Leggi tutto

Le lotte in Cina, il Manifesto di Confindustria. La mobilità del capitale e quella del conflitto
Le lotte in Cina, il Manifesto di Confindustria. La mobilità del capitale e quella del conflitto

Ieri è arrivata dalla Cina la notizia che migliaia di lavoratori di una delle più grande fabbriche di scarpe sono in sciopero dal giorno prima, nel Sud del paese, per il miglioramento delle loro condizioni di vita e di lavoro. Ben 60 mila operai della Yue Yuen (gruppo che produce scarpe per Nike, Crocs, Adidas, Reebok, Asics, New Balance, Puma, Timberland), fra cui molti immigrati da altre regioni della Cina, lottano da due settimane per ottenere il riconoscimento della previdenza sociale. La polizia è intervenuta più volte quando i manifestanti hanno cercato di assaltare le vetture dei dirigenti, mentre le grandi multinazionali sono molto preoccupate che lo sciopero possa bloccare l’arrivo delle merci sui mercati occidentali.…

Leggi tutto

La lotta ai tempi dell’Ikea. Potere, organizzazione e solidarietà
La lotta ai tempi dell’Ikea. Potere, organizzazione e solidarietà

Un’analisi a partire dalla lotta all’Ikea che, lungi dall’essere terminata, ha però il merito di averci già fornito un bagaglio enorme e indispensabile di esperienze e spunti di riflessione. Nei paragrafi che seguono, non ci soffermeremo sulle fasi della lotta che è ancora aperta e in aggiornamento (qui potete trovare una ricostruzione tappa per tappa): proveremo a dare un contributo che metta in risalto quelle che consideriamo alcune tendenze dello sviluppo del capitalismo in Italia e gli elementi della lotta interessanti e potenzialmente riproducili nel tempo e nello spazio.…

Leggi tutto

Sulla giornata di ieri, per le giornate di domani. Un commento sul 12 aprile
Sulla giornata di ieri, per le giornate di domani. Un commento sul 12 aprile

Vale la pena ricordarlo perché con la solita cattiva informazione dei media – che quando proprio non riescono a far “sparire” i momenti di piazza come quello di ieri li relegano a una posizione assolutamente marginale nel dibattito pubblico, isolati e criminalizzati fino a neutralizzarne i contenuti e l’efficacia politica – c'è il rischio di perdersi la notizia. Sabato a Roma circa 20.000 persone sono scese in piazza, nella prima giornata di mobilitazione contro il governo Renzi.…

Leggi tutto

Il programma del governo che verrà. Un’analisi critica dell'Agenda Monti
Il programma del governo che verrà. Un’analisi critica dell'Agenda Monti

Rtf - Pdf - ePub - Mobi (Kindle)

Lo scorso 23 dicembre Mario Monti ha presentato con gran clamore la sua Agenda, ovvero il manifesto con cui intende raccogliere consenso alle prossime elezioni e il programma su cui si stanno misurando le classi dominanti italiane. L’Agenda è stata accolta con entusiasmo dai media, che hanno festeggiato la “salita in politica” di Monti (come se finora non fosse stato al governo!), e ha riscosso un consenso quasi unanime fra intellettuali, addetti ai lavori e politici.…

Leggi tutto

Rete Camere Popolari del Lavoro