Articoli

Appello alla mobilitazione contro Marchionne da Pomigliano

La riunione tenuta a Pomigliano d’Arco, mercoledì 7 dicembre 2011, tra lavoratori, attivisti politici e sindacali e militanti dei movimenti sociali chiama alla mobilitazione contro l’annunciata kermesse della Fiat a proposito del lancio ufficiale sul…

Leggi tutto

In direzione ostinata e contraria… verso il “NO MARCHIONNE DAY”
In direzione ostinata e contraria… verso il “NO MARCHIONNE DAY”

“Finalmente” Monti ha parlato e quello che è uscito della prima riunione del Consiglio dei Ministri davvero operativa, non lascia presagire nulla di buono; ma in fondo ce l’aspettavamo e, come da copione, non ci sono state particolari sorprese. Tra una lacrima e l’altra del Ministro Fornero, è stata pronunciata la magica parola che, sola, condensa il programma del nuovo Governo e la “cura” per l’Italia: sacrifici. Ma sacrifici per chi? È fin troppo scontata la risposta: per i soliti, per chi non ha nulla, per i lavoratori.…

Leggi tutto

Irisbus: i lavoratori resistono e si organizzano. E il sindacato? 5 domande a CGIL-CISL-UIL-UGL
Irisbus: i lavoratori resistono e si organizzano. E il sindacato? 5 domande a CGIL-CISL-UIL-UGL

La lotta tra FIAT e operai all'IRISBUS sta conoscendo, proprio in queste ore, momenti di forte tensione. L'azienda ha infatti deciso di utilizzare anche la armi più sporche che ha a disposizione nel tentativo di spezzare la resistenza operaia. Dapprima la provocazione della notte tra il 14 ed il 15 ottobre quando, dopo un accordo raggiunto con i sindacati proprio la sera del 14, tentò di far uscire dalla fabbrica una ventina di autobus ancora da completare; e, nei giorni successivi, provvedimenti repressivi contro una decina di operai, colpevoli di aver intralciato il piano di chiusura della FIAT, impedendo l'uscita degli autobus.…

Leggi tutto

La FIAT continua a giocare sporco. Solidarietà a Dario Meninno e Lello Colella, RSU della Irisbus, sospesi
La FIAT continua a giocare sporco. Solidarietà a Dario Meninno e Lello Colella, RSU della Irisbus, sospesi

Che la FIAT stesse perdendo la calma era ormai chiaro. Era già emerso con la provocazione di sabato 15 ottobre, quando, a dispetto dell'accordo raggiunto la sera precedente presso l'Unione degli Industriali di Avellino e che prevedeva il mantenimento dello status quo fino al 25 ottobre, l'azienda aveva provato a far uscire dalla fabbrica una ventina di autobus ancora incompleti.…

Leggi tutto

Rete Camere Popolari del Lavoro