[Napoli] Devastata la sede dell'USB Campania

bandiera usb

Esprimiamo sostegno e solidarietà alle compagne e ai compagni dell’USB Campania dopo il gravissimo episodio della notte tra il 25  il 26 Dicembre.

La devastazione a opera di ignoti della sede della Federazione regionale del sindacato dimostra che chi lotta per i diritti dei lavoratori, soprattutto in questa congiuntura estremamente delicata, è oggetto di intimidazioni e minacce sempre più pesanti.

Episodi come questo non fanno che rafforzare la nostra rabbia e la convinzione che l’unica risposta possibile è dimostrarci forti e uniti attraverso la lotta.
Come compagne e compagni del Clash City Workers ribadiamo dunque tutta la nostra vicinanza e solidarietà all’Unione Sindacale di Base, ed esprimiamo la disponibilità a contribuire con ogni iniziativa venga considerata utile per vigilare e rispondere a questa intimidazione vigliacca.

Saremo sempre di più nelle piazze a lottare per i diritti dei lavoratori, dei precari, degli studenti e dei proletari perché sappiamo bene che la migliore risposta a ogni tipo di attacco è la lotta a ogni livello: da quella contro il governo Renzi e le politiche europee che ci vogliono ricattabili, deboli e piegati, fino al livello più infimo dei vigliacchi esecutori materiali di quelle politiche che ogni giorno ci vorrebbero intimiditi e scoraggiati.

Se colpiscono uno colpiscono tutti!

Le compagne e i compagni del Clash City Workers.

 

Rete Camere Popolari del Lavoro