Dalla parte dei lavoratori IKEA!

Oggi, 3 novembre, è partita la campagna di solidarietà per i lavoratori in lotta delle cooperative della logistica, che servono l'IKEA di Piacenza. Dopo le brutali cariche di ieri, da parte della forze dell'ordine ai lavoratori in scipero e in presidio ai cancelli diventa ancora più urgente fare pressioni in tutti i modi, sulla multinazionale svedese.

b_300_0_16777215_00_http___farm8.staticflickr.com_7112_8151033086_310d36d524.jpg

Presso il punto vendita IKEA di Afragola (Napoli), abbiamo distribuito volantini, invitando le persone a consegnare il coupon postoin basso al volantino, alle casse, per esprimere la propria contrarietà ai metodi da "democrazia alla scandinava" che la multinazionale sta adottando nei confronti dei lavoratori della logistica.

Dopo una prima distribuzione all'ingresso, ci siamo addentrati nel megastore per continuare la sensibilizzazione, raccogliendo la solidarietà sia dei lavoratori che di tanta gente che ha consegnato alla cassa la parte di denuncia del volantino.

Volantinaggi e azioni come questa sono state organizzate e saranno organizzate nei prossimi giorni anche in altre parti d'italia e invitiamo a moltiplicare questo tipo di iniziative che vanno proprio a colpire IKEA nel suo punto più debole: l'immagine comune e familiare che tende a dare all'eserno, svelandone il vero volto.

La lotta dei lavoratori della logistica continua!


---
leggi anche
I facchini bloccano cancelli dell'IKEA. Cariche della polizia, 5 lavoratori feriti
Costruiamo la solidarietà con i lavoratori in lotta all'IKEA di Piacenza!

Rete Camere Popolari del Lavoro