Operatori sociali dei centri d'accoglienza: SVEGLIATEVI !

2016_01_10ALA.png

Ripubblichiamo l'appello lanciato dall'Assemblea dei Lavoratori dell'Accoglienza agli operatori sociali dei centri di accoglienza per la prossima assemblea ad un anno dalla nascita di A.L.A.

 

A un anno dalla nascita dell'Assemblea dei Lavoratori dell'Accoglienza, diverse riflessioni sono state fatte, molti lavoratori si sono avvicinati e finalmente in questa città si parla di condizioni di lavoro degli operatori dell'accoglienza.
MA ANCORA TANTA E' LA STRADA DA FARE! 
Dall'inizio dell'inchiesta Mafia Capitale poco o nulla è cambiato; il sistema continua ad autoperpetuarsi e non sono mutate le regole del gioco. In questo meccanismo in cui conta solo il profitto, avallato dalle istituzioni e dai poteri forti, nessuno difenderà i nostri diritti se non lo facciamo noi.
E' IL MOMENTO DI SVEGLIARSI E DARSI DA FARE!
Non basta lamentarsi che le cooperative non pagano, che il sistema è marcio e che non cambierà. Per ribaltarlo davvero dobbiamo essere in tanti, uniti, autorganizzati. Noi siamo convinti che chi lavora all'interno dei centri possa mostrare alla cittadinanza tutte le contraddizioni del sistema d'accoglienza e farle esplodere, rimettendo al centro i diritti delle persone, italiane e straniere, lavoratori e "ospiti".
Vogliamo costringere le istituzioni ad assumersi le loro responsabilità, a rendere il rispetto dei diritti sul lavoro un criterio fondamentale per accedere ai bandi e a fare da garante della tutela dei posti di lavoro, evitando che come sempre i lavoratori paghino le colpe di chi gestisce i centri. L'obiettivo finale è per noi eliminare questi enti intermediari, utili solo a fare guadagni e rendere questo servizio, erogato con fondi pubblici, finalmente internalizzato. Nel frattempo faremo guerra alle cooperative che calpestano i diritti di noi lavoratori, che forniscono servizi scarsissimi ai migranti e si sono mostrate negli anni incompetenti.

E VOI, DA CHE PARTE STATE?
Se come noi credete nell'importanza della lotta collettiva, venite alla prossima assemblea di A.L.A. , il 13 gennaio alle 20:30 in via Appia Nuova 357.
Un nuovo anno di lotta sta iniziando.

Privatizzazione   Cooperative   Operatori Sociali   Accoglienza