[Caserta] Operai Whirpool sempre più determinati: bloccate autostrada e stazione!

Operai Whirpool bloccano l'autostrada

Non vede pause la lotta dei lavoratori della Whirpool – Indesit di Carinaro (Caserta) per scongiurare la chiusura dello stabilimento e il licenziamento degli 830 dipendenti. Già nella giornata di ieri, dopo un incontro al Ministero dello Sviluppo Economico risoltosi in un nulla di fatto, decine di lavoratori hanno bloccato per alcune ore la strada statale Giugliano-Marcianise mentre 3 operai sono saliti sul tetto dello stabilimento, costringendo la direzione aziendale a interrompere l’erogazione di elettricità.

Questa mattina invece in 400 sono partiti dal presidio ai cancelli della fabbrica e hanno occupato l’autostrada Napoli - Caserta all’altezza dello svincolo di Caserta Sud, bloccando il traffico in entrambe le carreggiate. Nonostante la pressione delle forze dell’ordine il blocco è durato diverse ore, fino a quando i lavoratori hanno ottenuto un incontro in Prefettura.

A questo punto un lungo corteo è partito dall’arteria autostradale per dirigersi nel centro cittadino e “accompagnare” la delegazione all’incontro con il Prefetto. Ma la giornata di lotta dura non si è fermata qui perchè un gruppo di lavoratori che stava sfilando in corteo per le strade di Caserta si è staccato dalla manifestazione dirigendosi alla stazione e occupando i binari.

I lavoratori e le lavoratrici dello stabilimento di Carinaro stanno lottando in maniera continua per difendere i loro diritti e sono determinati a non fermarsi fin quando non avranno raggiunto l’obiettivo. Anche alcuni sindacalisti sembrano in difficoltà di fronte a questa determinazione “Stiamo facendo di tutto per gestire la rabbia dei lavoratori che sta esplodendo” ha dichiarato il segretario della Fim in una intervista

Rete Camere Popolari del Lavoro