[Firenze] Solidarietà dei lavoratori agli studenti contro il nuovo Isee

b_300_0_16777215_00_images_02_lotte_cosa_si_muove_2015_14_10_appaltiunifi.jpg

Pubblichiamo il comunicato delle RSA dei lavoratori in appalto dell'Università di Firenze che esprimono la loro solidarietà agli studenti in lotta contro il nuovo ISEE. Da anni, studenti e lavoratori in appalto hanno costruito un rapporto di "mutuo soccorso", qualche anno fa nella lotta sugli stipendi e tfr, oggi sul diritto allo studio.

 

Dal 2005 al 2015 l'Università ha perso il 20% degli accessi, e il 37% di laureati. E la disoccupazione intellettuale? Quella comunque continua a crescere, mentre il governo è impegnato nella propaganda per gonfiare i numeri sui contratti a tempo indeterminato! 

 

Qui maggiori informazioni sulla lotta degli studenti, qui di seguito il comunicato dei lavoratori :

Come lavoratori in appalto dell'università degli studi di firenze, esprimiamo la nostra solidarietà verso gli studenti che, questa mattina, hanno tenuto un presidio davanti la sede dell'Aziende Regionale per il Diritto allo Studio Universitario. La proroga di dieci giorni, rispetto allo "sfratto" dei "nuovi ricchi", non può essere una soluzione. A maggior ragione se gli studenti hanno riscontrato oggettive difficoltà nella presentazione dei documenti necessari. Da cittadini e lavoratori, vorremmo ribadire la nostra contrarietà a questo nuovo isee, che tocca la vita quotidiana di tutti. Dalla sanità all'assistenza, dal diritto allo studio ai trasporti pubblici, sono alcuni ambiti di vita nei quali "i nuovi ricchi" si troveranno a pagare, per lo stesso servizio, molto di più. O a non poter più accedere ai servizi stessi. Tutto questo non è che l'ennesima dimostrazione che la volontà del governo è di distruggere i diritti dei cittadini. "Se non potevamo pagare ieri, non possiamo pagare nemmeno oggi"

RSA-Filcams CGIL Appalti Università Firenze

Rete Camere Popolari del Lavoro