[Roma] Con i lavoratori della coop Eta-Beta senza stipendio da mesi!

b_300_0_16777215_00_images_02_lotte_cosa_si_muove_2016_03_16_lavoratori_etabeta.jpg

Ripubblichiamo il comunicato dell'Assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici dell'accoglienza in solidarietà alla lotta dei lavoratori della cooperativa Eta-Beta, che non percepiscono lo stipendio da 5 mesi!

Ovviamente per la coop è colpa del Comune, che non la starebbe pagando, mentre per il Comune è colpa della cooperativa. Ecco i frutti delle esternalizzazioni dei servizi e della giungla di appalti in cui possono insinuarsi gli appetiti rapaci di tanti padroncini. Un rimpallo di responsabilità che va a tutto discapito dei lavoratori!


15 MARZO - OCCUPATO IL SERVIZIO CENTRALE - ALA AL FIANCO DEI LAVORATORI ETA BETA
Questa mattina l'Assemblea dei Lavoratori dell'Accoglienza ha portato sostegno e supporto all'azione organizzata dai lavoratori della Cooperativa Eta Beta, insolvente sui pagamenti da 5 mesi e che da lungo tempo non rispetta i diritti dei lavoratori nè quelli degli ospiti dei centri, svoltasi presso la sede del Servizio Centrale. Nonostante il trattamento a dir poco irrispettoso e aggressivo che i funzionari del Servizio centrale hanno tenuto nei confronti dei lavoratori, ricevendoli in un corridoio e non accettando di assumere le proprie responsabilità riguardo alla situazione, si è ottenuto da parte il Servizio Centrale la disponibilità, in via ufficiale, per l'apertura di un tavolo di trattativa con il Comune di Roma e i lavoratori stessi, nel quale i due enti dovranno rendere conto sia dei mancati pagamenti, sia dell'appalto ad una cooperativa incapace di gestire il servizio. Il tavolo verrà richiesto oggi stesso con urgenza, e si attendono risposte a breve.
Tutto il nostro supporto va ai lavoratori e alle loro famiglie, stremati ma fermi e decisi a non essere presi in giro dall'ennesimo scaricabarile e ad andare fino in fondo nella rivendicazione di loro diritti. Questa importante giornata segna l'inizio di un nuovo percorso di lotta, che ci vedrà al fianco di questi lavoratori fino all'ultimo momento. Di seguito riportiamo il loro comunicato.


SOLO LA LOTTA PAGA! SOLIDARIETA' CON I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DI ETA BETA!
Roma 15.03.2016
Occupato Servizio Centrale SPRAR: subito tavolo con Comune!
Le lavoratrici e i lavoratori della Cooperativa Sociale “Eta Beta”, non perecependo gli emolumenti da 5 mesi, si sono presentati autonomamente presso la sede dello SPRAR centrale, in viale delle Quattro Fontane 116, a Roma.
Stamattina ci siamo recati presso la sede del Servizio Centrale SPRAR, per trovare un'interlocuzione con chi detta le linee guida che regolano il funzionamento dei servizi di accoglienza e invia persone nei nostri centri.
Abbiamo chiesto e ottenuto un incontro, per fare chiarezza su quanto sta accadendo nei nostri centri e, più in generale, nel sistema dell'accoglienza a Roma. Non siamo i soli, infatti, a lavorare senza retribuzione e senza diritti. Tutto ciò è inaccettabile e stamattina lo abbiamo ribadito con forza!
E abbiamo ribadito anche che è inaccettabile il continuo rimpallo delle responsabilità, tra Dipartimento Politiche sociali e Cooperativa. Il lavoro si paga, il Ministero degli Interni e il Servizio Centrale non possono far finta di nulla di fronte a tale, insopportabile, illegalità.
Il Servizio Centrale si è impegnato a sostenere la nostra giusta mobilitazione e a partecipare a un tavolo con il Comune, per risolvere il problema in tempi brevi. Chiediamo dunque al Dipartimento Politiche sociali di rispondere con urgenza alla nostra richiesta: vogliamo un tavolo negoziale per porre fine a questo strazio, vogliamo i nostri stipendi e li vogliamo subito!
Attendiamo una risposta e un appuntamento entro questa settimana. Se entro il prossimo lunedì, non saremo ancora stati convocati, riprenderemo, con forza la mobilitazione.
Lavoratrici e lavoratori della Coop. "Eta Beta"

Rete Camere Popolari del Lavoro