Interviste e inchieste

[Nave – BS] Continuano i presidi alle acciaierie Stefana
[Nave – BS] Continuano i presidi alle acciaierie Stefana

Diverse centinaia di lavoratori hanno partecipato nel pomeriggio di lunedì 12 all’assemblea indetta dai sindacati davanti ai cancelli della sede centrale della Stefana, per capire quale sarà il loro futuro.

Leggi tutto

Electrolux: un primo bilancio a 8 mesi dall'accordo
Electrolux: un primo bilancio a 8 mesi dall'accordo

Era il 15 maggio scorso quando si è conclusa un’importante vertenza industriale italiana che ha riguardato circa 6000 dipendenti diretti, senza contare l’indotto.…

Leggi tutto

[Carrara] "Questo non è un gioco": una conversazione a margine della lotta degli operai NCA
[Carrara]

Parlare e scrivere di NCA è come fare un viaggio a ritroso attraverso il mondo del lavoro. O meglio ciò che rimane del mondo del lavoro: destrutturazione e sfruttamento, incapacità imprenditoriali e politiche, squali capaci di infilarsi ovunque pur di guadagnare.…

Leggi tutto

[Roma] Intervista alle lavoratrici degli asili nido in lotta contro il contratto decentrato
[Roma] Intervista alle lavoratrici degli asili nido in lotta contro il contratto decentrato

Pubblichiamo un'intervista fatta insieme ai compagni di Pane-Rose ad un'insegnante di un asilo nido di Roma che, molto accuratamente, ci spiega lo stato in cui già si trovano gli asili nido romani, e di come la situazione peggiorerebbe a seguito dell'applicazione del nuovo contratto decentrato che dovrebbe entrare in vigore dal primo gennaio.…

Leggi tutto

[Padova] Sciopero generale - La voce dei lavoratori
[Padova] Sciopero generale - La voce dei lavoratori

Il 12 dicembre anche Padova ha visto le sue strade riempirsi di lavoratori e studenti per lo sciopero generale. Il folto raggruppamento, riunitosi alla stazione dei treni in mattinata, si è poi diviso in due cortei.…

Leggi tutto

[Terni] Una voce dall'AST all'indomani dell'accordo. Fino a che punto si può parlare di vittoria?
[Terni] Una voce dall'AST all'indomani dell'accordo. Fino a che punto si può parlare di vittoria?

Pubblichiamo il resoconto di una lunga chiacchierata con M., operaio dell'AST di Terni e rappresentante sindacale FIOM, uno dei lavoratori che si è battuto in prima linea negli ultimi quattro mesi contro la dirigenza Thyssen, che ha subito le manganellate dalla polizia a Roma per la sola colpa di voler portare il dissenso e la propria lotta in strada fino alle porte del MISE, contro la multinazionale e contro un governo sordo alle esigenze di una classe operaia da mesi protagonista di mobilitazioni e scioperi contro le politiche industriali del governo e contro il Jobs Act.…

Leggi tutto

Rete Camere Popolari del Lavoro