Interviste e inchieste

Viaggio nella Grande Distribuzione
Viaggio nella Grande Distribuzione

In occasione della giornata di mobilitazione dell'8 dicembre contro le domeniche e i festivi lavorativi nella grande distribuzione, abbiamo inaugurato questa piccola rubrica "Viaggio nella Grande Distribuzione".

Leggi tutto

[Napoli] Tra cassa integrazione e mobilità: continua l'odissea dei lavoratori Eldo
[Napoli] Tra cassa integrazione e mobilità: continua l'odissea dei lavoratori Eldo

Continuiamo a dare spazio alla vicenda dei lavoratori Eldo. Pubblichiamo di seguito le loro valutazioni dopo l’incontro del 12 dicembre tra i dipendenti, le sigle sindacali e il procuratore fallimentare dell’azienda. In attesa dei prossimi sviluppi facciamo nostro il loro appello e invitiamo tutti a sostenere la loro mobilitazione.…

Leggi tutto

Viaggio nella Grande Distribuzione: intervista a una lavoratrice Inditex di Milano #4
Viaggio nella Grande Distribuzione: intervista a una lavoratrice Inditex di Milano #4

In occasione della giornata di mobilitazione dell'8 dicembre contro le domeniche e i festivi lavorativi nella grande distribuzione, abbiamo inaugurato questa piccola rubrica "Viaggio nella Grande Distribuzione". Abbiamo pensato alcune domande per addentrarci nel mondo della grande distribuzione organizzata (GDO), in particolare per quanto concerne il reparto commercio, assieme ai lavoratori e le lavoratrici che hanno risposto e che decideranno di rispondere in seguito. Per cercare di capire meglio come la sfera lavorativa, le modifiche e peggioramenti a cui è sottoposta, vadano non solo a influire sulla nostra condizione lavorativa materiale, ma come modifichino la nostra stessa percezione e posizione sul luogo di lavoro. Non solo: ad essere modificata di riflesso è anche quella parte della nostra vita all'esterno del lavoro, quel "tempo libero" che ci viene sempre più derubato in "nome del profitto".…

Leggi tutto

[Napoli] Vicenda Eldo: diamo la parola ai lavoratori
[Napoli] Vicenda Eldo: diamo la parola ai lavoratori

Abbiamo incontrato i lavoratori Eldo del punto vendita di Piazza Matteotti. Abbiamo ascoltato le loro parole, quelle di 34 lavoratori che, dopo tanti sacrifici e promesse, si ritrovano ora per strada, proprio alla vigilia delle feste di Natale. Nonostante l’età media giovane si tratta di dipendenti che lavoravano da circa 10 anni in quel negozio e che ora si ritrovano in cassa integrazione. Molti sono in attesa di ricevere ancora gli stipendi di ottobre e novembre, e anche la tredicesima ora rappresenta un miraggio.…

Leggi tutto

[Video] Autisti di Napoli e Firenze in solidarietà con i lavoratori in lotta a Genova
[Video] Autisti di Napoli e Firenze in solidarietà con i lavoratori in lotta a Genova

Per noi quello che sta succedendo in questi giorni a Genova è della massima importanza. La determinazione dei lavoratori in lotta contro la proposta di privatizzazione del sindaco Doria è un segnale che abbiamo voluto da subito raccogliere e rilanciare, perché ha spaventato politici e padroni, ha saputo costruire intorno a sé la solidarietà di migliaia di cittadini, ha dimostrato tutto il nostro potenziale come classe.…

Leggi tutto

Appunti per un’inchiesta. Intervista a un compagno del “Coordinamento cittadino di lotta per la casa” di Roma
Appunti per un’inchiesta. Intervista a un compagno del “Coordinamento cittadino di lotta per la casa” di Roma

La grande manifestazione a Roma del 19 ottobre e l’Acampada a Porta Pia dei giorni successivi hanno portato finalmente nel dibattito pubblico e massmediatico il tema della casa. Costretti dalla forza dei movimenti, dal lavoro costante delle occupazioni, dalla legittimità sociale che queste hanno saputo pazientemente costruire, le istituzioni hanno tentato di “inseguire” i manifestanti. Il sindaco di Roma, Ignazio Marino del PD, si è presentato addirittura all’Acampada e ne è stato allontanato. Il Ministro delle infrastrutture e trasporti Lupi, del PDL, è stato obbligato il 22 ottobre a un incontro ai manifestanti. Una cosa mai successa: che un movimento riuscisse a imporre, senza mediazioni partitiche o sindacali, la propria forza al Governo. Certo, si sapeva che da quell’incontro sarebbe uscito ben poco, se non altro perché ciò che i manifestanti rivendicano – e non astrattamente “chiedono” – è incompatibile con un Governo che è schierato dalla parte dei padroni. Però è davvero significativo che il tema del diritto alla casa – e non delle tasse sulla casa – sia stato finalmente riconosciuto come emergenza e bisogno sociale. Non si può non giudicare questo un primo, ottimo, risultato della lotta.…

Leggi tutto

Rete Camere Popolari del Lavoro