[Sesto San Giovanni (MI)] 600 lavoratori dell’Alstom Power in presidio contro le politiche aziendali

presidio dei lavoratori alstom a milano

Venerdi 3 ottobre, i 600 lavoratori della sede di Sesto San Giovanni della multinazionale Alstom, presente con la sua divisione Power e Trasporti, hanno scioperato e fatto un presidio sotto la sede di Assolombarda, dove si è tenuto l’incontro tra l’azienda e i sindacati.

Nonostante una crescita continua negli ultimi anni in termini di fatturato, di strutture – con l’acquisizione di altri tre siti italiani (2010) e della Osvaldo Cariboni Lecco SpA (2011) – e di commesse – con l’aggiudicazione della commessa Trenitalia per 70 nuovi treni regionali, l’azienda ha adottato una politica altrettanto aggressiva nei confronti dei suoi lavoratori, da spremere e pagare (possibilmente) il minimo indispensabile. Senza dire che il polo alle porte di Milano era stato salutato a gran voce, come abbiamo visto succedere ormai in molti altri casi, solo nel 2012 come un centro di eccellenza e ricerca e che ora sembra proprio destinato all'abbandono.

Entrati nella 4a tornata di CIG i 600 lavoratori stanno assistendo allo spostamento di parti importanti della produzione negli stabilimenti polacchi anche in vista di una possibile cessione della fabbrica a General Electric. Come in infiniti altri casi, ciò significherebbe vendere una fabbrica deprivata di produzioni importanti e, quindi, destinarla con la nuova proprietà a chiusura quasi certa.

Già nell’autunno scorso, gli addetti del settore IT di Savigliano (CN) si erano mobilitati contro l’esternalizzazione del 70% della forza lavoro del loro stabilimento. Evidentemente la strategia di spezzettare l’azienda continua e viene applicata man mano a tutto il gruppo.
I lavoratori hanno deciso di non assistere passivamente a quel che accade con le loro vite e si sono dati appuntamento venerdi scorso in un presidio sotto la sede dell’incontro per far sentire la pressione al padronato e partecipare direttamente alla lotta.

Fonti: FIOM Milano, corrieresesto, ambafrance-it, alstom, ilsole24orenordmilano24

Rete Camere Popolari del Lavoro