[Lainate - Milano] Sciopero dei lavoratori OM

sciopero om lainate

Il 2 novembre la Om Still, azienda che insieme a più di 120 altre appartiene alla multinazionale Kion e che occupa un’importante fetta di mercato del settore delle macchine da magazzino e dei sistemi per la logistica integrata, ha deciso in maniera univoca e improvvisa di licenziare in tronco 21 dipendenti.

Il giorno successivo la stessa azienda ha nominato due amministratori delegati “al fine di dare continuità al positivo percorso di crescita e sviluppo intrapreso in questi anni”, secondo quanto recita la nota rilasciata dalla stessa azienda a vari siti specializzati.

Sembra quindi che ancora una volta il problema non sia la produzione ma i lavoratori. Come dichiara il rappresentante sindacale Fiom l’unica volontà è quella di “risparmiare sui costi e sulle tutele dei lavoratori”. Ecco che allora, davanti al rifiuto della multinazionale di rivedere il piano di licenziamento, di ricollocare i lavoratori e anche solo di mostrare il Piano Industriale riguardante il sito di Lainate, proprio i 125 lavoratori hanno deciso di rispondere unitamente e di proclamare lo sciopero articolato.

Questa non è l’unica iniziativa programmata dai lavoratori in vista del ritiro dei licenziamenti. Infatti, hanno già indetto una manifestazione di protesta il prossimo 5 novembre con un presidio davanti ai cancelli dell’azienda. Attendiamo quindi nuovi sviluppi!

Fonti: Il giorno, kiongroup, logisticamanagement, Fiom milano

Rete Camere Popolari del Lavoro