[Napoli] Lavoratori delle pulizie a Metronapoli in lotta per le assunzioni

Lavoratori delle pulizie a Metronapoli in lotta per le assunzioni

I lavoratori delle ditte di pulizia sono praticamente sempre assunti da aziende che lavorano in appalto presso altri committenti.

Spesso rientrano in un arzigogolato gioco di scatole cinesi, non sempre facilissimo da ricostruire e che ha per risultato quello di porre barriere ed ostacoli al rapporto che i lavoratori e le lavoratrici hanno con quello che, in ultima istanza, potremmo definire il vero “datore di lavoro”, vale a dire il committente.

Proprio oggi i lavoratori della MService, azienda che lavora in subappalto per la Manital, e che svolgono servizio di pulizia presso la Metropolitana di Napoli, hanno messo in campo una protesta della quale La Repubblica ha riportato più che altro il “frastuono infernale” cui gli utenti della stazione di Piazza Vanvitelli sono stati costretti a subire, mettendo però in secondo piano le rivendicazioni portate avanti. Infatti, in circa 50 hanno utilizzato trombette per cercare di far rumore, lo stesso che tante volte lettere, richieste formali di incontri, ecc., non riescono a sollevare perché, a detta delle organizzazioni sindacali, si è verificata l’assunzione di lavoratori esterni senza procedere precedentemente a risolvere la situazione di quanti hanno un contratto part-time.

 Fonte: La Repubblica – Napoli

Rete Camere Popolari del Lavoro