rassegna stampa

[Firenze] Presidio contro licenziamenti alla Dada

In tre, dipendenti di 1° livello della Register.it, società del Gruppo Dada Spa sono stati licenziati senza motivo, o forse un motivo c’è ma è meglio non esplicitarlo visto che la ragione ultima, e forse unica, è che erano antipatici a qualcuno che conta in azienda. Venerdì scorso c’è stato un incontro con le rappresentanze sindacali alle quali sono stati annunciati i tre licenziamenti, incontro anicipato, in mattinata, dall’invio delle lettere all’Ufficio del Lavoro, un comportamento rarissimo anche in tempi di relazioni sindacali complicate. Le motivazioni addotte sono quelle che le mansioni dei tre non servono più e che non c’è possibilità di ricollocazione in azienda. Sicuramente non è vera la prima circostanza stante che del lavoro per loro è arrivato anche in giornata. Quanto poi alla impossibilità di ricollocazione, anche questo è falso stante che il licenziamento si può a evitare se si accetta un trasferimento al call center, ovviamente con demansionamento professionale e riduzione di stipendio. Inaccettabile dicono lavoratori e rappresentanze sindacali. 

Fonte: gonews

[None-TO] Safim: presidio al Mercatò contro i licenziamenti sindacali

Ancora rappresaglia sindacale alla SAFIM di None, azienda che si occupa di logistica del freddo rifornendo diversi ipermercati come il Mercatò. Come abbiamo già raccontanto, nei magazzini di None si vive una situazione di continua minaccia da parte della proprietà che ricatta i lavoratori ed alimenta le divisioni interne impiegando diverse cooperative e lavoratori interinali, una prassi al limite della legalità e che comporta retribuzioni ed orari di lavoro fuori da ogni norma.

[Roma] Lo sciopero in Alitalia e le prossime azioni

Come già segnalato il giorno 20 gennaio si è tenuto lo sciopero di 4 ore indetto dal sindacato di base Cub all’interno del compartimento Alitalia. Nonostante un discreto numero di persone in presidio, le sensazioni non sono buone. La posta in gioco è assai elevata, essendo in ballo il lavoro e quindi la vita di migliaia di lavoratori.

Interviste e inchieste

  • vittoria di una lavoratrice che ha lottato, insieme alla camera popolare del lavoro, sul suo posto di lavoro.
    Feb 11 , 2017

    Pubblichiamo le parole che ci ha voluto scrivere una delle lavoratrici che abbiamo incontrato lungo il percorso dello sportello legale gratuito della Camera Popolare del Lavoro.
    Al di là della soddisfazione per l’essere riusciti ad essere “utili”, nella lettera e nella storia di questa lavoratrice ci sono tanti elementi su cui riflettere. E, almeno in parte, vogliamo farlo qui.

  • Jan 17 , 2017

    Almaviva è un’azienda di call center cresciuta su appalti e commesse privati e, soprattutto, pubblici. Nella sua storia ha intascato milioni di euro di sovvenzioni statali: da quelle per le assunzioni nel Sud e quelle per le regolarizzazioni dei precari, strappate al Governo dopo aver per anni illegalmente assunto collaboratori a progetto, e infine spostando commesse da città a città per utilizzare Cassa Integrazione e la Mobilità.

  • almaviva
    Dec 05 , 2016

    Nell’ultimo anno abbiamo seguito attentamente la vicenda Almaviva: 800 licenziamenti minacciati solo perché è finita la manna delle sovvenzioni statali, sovvenzioni che Tripi ha sempre preso senza mai “restituire” in termini di garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali e di qualità del lavoro per i lavoratori.

  • Nov 17 , 2016

    Una bellissima storia da Roma, una storia che bisogna vedere per credere: da più di 6 mesi i lavoratori e le lavoratrici del canile comunale di Muratella autogestiscono completamente la propria struttura. Senza stipendio, senza soldi per i materiali e le forniture, andando avanti con le donazioni di tanti generosi cittadini. E soprattutto spinti dall'amore per il proprio lavoro e dall'orgoglio per l'importante lotta che portano avanti.

  • referendum costituzionale
    Sep 28 , 2016

    La battaglia per il referendum costituzionale procrastinato il più possibile da Renzi, timoroso di poterlo perdere dopo averci investito praticamente tutto il suo capitale politico, sta entrando nel vivo.

Cosa si muove

  • nuovo accordo truffa lavoratori almaviva napoli dopo scorporamento delle vertenze tra roma e napoli
    Feb 21 , 2017

    Le prime pagine - anzi praticamente tutte le pagine - dei giornali sono occupate dall’assemblea del PD. Interviste, indiscrezioni, speciali, per capire se la scissione ci sarà. Identikit dei vecchi leader, dei giovani rampanti, ecc.
    E il paese reale, ancora una volta, sparisce. È così per l’accordo che domani e dopodomani sarà sottoposto a referendum alla sede Almaviva di Napoli. I lavoratori dovranno decidere se accettare o rifiutare la proposta di accordo già siglata da azienda e RSU. Accordo analizzato nello specifico dai lavoratori e dalle lavoratrici di “Almaviva Napoli – Decidiamo Noi!” , che,  nel documento che pubblichiamo di seguito, delineano bene la situazione che gli è stata presentata.

  • precari istat
    Feb 17 , 2017

    Ogni tanto una buona notizia arriva anche per noi: i 350 precari dell'ISTAT hanno ottenuto la stabilizzazione al termine di un lungo e determinato percorso di lotta. La loro è una situazione simile alle tante che sentiamo ogni giorno: da anni al servizio di un ente fondamentale per il funzionamento della macchina pubblica, eppure costretti in condizioni lavorative precarie, con il rischio disoccupazione che si avvicinava sempre più.

Cassetta degli attrezzi

  • Jan 26 , 2016

    Pubblichiamo un opuscolo tecnico-informativo sulla clausola di salvaguardia del posto di lavoro in caso di cambio  appalto, scritto dal comitato dei lavoratori delle pulizie dell'Università La Sapienza.

     

  • copertina manuale sul lavoro nero
    Dec 17 , 2015

    Questo manualetto è il risultato di un percorso nato all'interno della Camera Popolare del Lavoro di Napoli, un'esperienza nuova, autogestita, interna allo spazio e al progetto dell'Ex OPG “Je so’ pazzo”.

  • La lettura della busta paga
    May 28 , 2015

    Il primo incontro di formazione per l’autotutela dei lavoratori e della lavoratrici, tenuto a Napoli, presso la Camera Popolare del Lavoro, ha dato i suoi frutti!
    Pubblichiamo qui, per tutti gli interessati, il materiale video e i documenti che abbiamo autoprodotto nello sforzo collettivo di capire qualcosa in più sulla lettura della busta paga.

Articoli

  • sanremo lavoro
    Feb 09 , 2017

    Mercoledì 8 Febbraio, se i dati Auditel sono veri, decine di milioni di spettatori hanno ascoltato, raccontata sul palco del Festival di Sanremo, la storia di Salvatore Nicotra, a.k.a. Turi.

  • A fine dicembre, a Napoli, abbiamo avuto il piacere di organizzare un’iniziativa pubblica con Alberto Prunetti. Ci interessava andare oltre i suoi libri, che abbiamo letto e che ci hanno commosso, appassionato e spinto ad essere ancora più determinati nel lavoro politico.
    Feb 07 , 2017

    A fine dicembre, a Napoli, abbiamo avuto il piacere di organizzare un’iniziativa pubblica con Alberto Prunetti. Ci interessava andare oltre i suoi libri, che abbiamo letto e che ci hanno commosso, appassionato e spinto ad essere ancora più determinati nel lavoro politico.

  • aldo milani arresto
    Feb 03 , 2017
    Ripubblichiamo il comunicato stampa del Si Cobas che giustamente sottolinea come gli organi di informazione si siano resi complici della montatura ai danni di Aldo Milani presentando il faccendiere che intasca la busta come "un sindacalista", non preoccupandosi di rettificare e smentire. Ovviamente non ci stupisce il ruolo che stampa e tv rivestono in questo sistema, un ruolo del tutto subalterno alle classi domaninati, un ruolo che impone di ripubblicare veline di padroni e polizia senza nemmeno preoccuparsi di verificare le notizie. Per questo intendiamo denunciare quanto accaduto e diamo spazio a questo comunicato del sindacato che tenta di ristabilire un po' di verità.

Internazionale

  • Lotta delle cameriere Las kellys, spagna, unitesi per ottenere migliori condizioni di lavoro
    Feb 07 , 2017

    Las Kellys, organizzare l'inorganizzabile. Sono parte di quell’esercito cui viene chiesto di essere quanto più invisibili è possibile. Sono loro che rassettano le nostre stanze quando andiamo in un albergo o in un B&B. A stento le incrociamo in un corridoio, mentre trasportano carrelli di biancheria per piani e piani.

  • bangladesh lotte
    Feb 05 , 2017
    Ricorderemo tutti il terribile crollo in Bangladesh di una palazzina, sede di industrie tessili ed altre attività commerciali. Era il 2013 e morirono circa 2000 lavoratori. Questo fu l'episodio più eclatante, più grosso, ma da allora sono giunte altre notizie poco confortanti dal paese asiatico.
    Se da un lato, però, continuano i "disastri" sul lavoro, i morti, i feriti, dall'altro continua instancabile anche la protesta dei lavoratori, che ha avuto come ultimo grande episodio uno sciopero di massa lo scorso dicembre, quando più di 150mila lavoratori hanno bloccato circa 60 aziende per una decina di giorni.  
    Di seguito vi proponiamo una piccola cronistoria ragionata degli avvenimenti e della situazione: sappiamo che è parziale e ci sarebbe ancora molto da studiare e scrivere, ma è un piccolo passo per capire che- in qualsiasi parte del mondo- le richieste dei "nostri" sono le stesse: lavoro, diritti, dignità...
  • messico san quintin
    Nov 23 , 2016

    Il SINDJA (Sindicato Independiente Nacional Democrático de Jornaleros Agrícolas) ha lanciato una giornata globale di boicottaggio in solidarietá con i lavoratori agricoli di San Quintín contro la multinazionale nordamericana Driscoll’s, leader nel commercio  dei frutti rossi prodotti in Bassa California in Messico.

English

Commenti e Analisi

  • Feb 09 , 2017

     Il 17 Gennaio scorso sono stati pubblicati i testi degli schemi di decreto legislativo per l'attuazione della legge 107: dopo le polemiche dei primi giorni abbiamo fatto fatica a trovare analisi complessive. Eppure si tratta di un intervento a rullo compressore, che va a  peggiorare ulteriormente una legge già pessima: nelle stesse scuole il silenzio è stato tombale.


    Ci siamo decisi, dunque, a leggere uno per uno gli schemi e a provare ad analizzarli: tra di noi ci sono docenti di ruolo, docenti in formazione, precari della scuola e della ricerca e formatori “informali”, tutti con competenze limitate rispetto ai propri campi d'intervento, ma nessun “esperto”: gli “esperti”, del resto, tacciono, mentre sarebbe il caso di gridare.

  • femminimo popolare
    Feb 08 , 2017

    Qualche spunto di riflessione e la nostra esperienza quotidiana nella lotta antisessista

    In queste pagine vorremmo provare a fare due cose: a contribuire, nel nostro piccolo, al dibattito (che per fortuna negli ultimi anni si è fatto sempre più diffuso e capillare) sulle questioni di genere e a mettere in evidenza un metodo di intervento e alcune proposte, emerse a partire dalla nostra pratica quotidiana.

Referendum costituzionale

Siamo tutti ABD ELSALAM

abd elsalam

lunedì dalle 12 alle 13

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su approvo acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy