Giovedì 28/11, Padova: la democrazia scandinava vista dai lavoratori Electrolux

Democrazia alla svedese?

Come si regge uno dei welfare state più generosi del mondo? Anche così, con multinazionali che spremono lavoratori in Italia, Ungheria o Polonia e che li lasciano per strada quando non gli conviene più.

Sono parecchi anni che il gruppo Electrolux, prova a licenziare e dividere i lavoratori degli stabilimenti di Solaro (Mi), Porcia (Pn), Forlì e Sisegana (Tv).
Licenziare per ridurre il numero di lavoratori e mettere i rimanenti in concorrenza con i colleghi in Ungheriae Polonia dove i salari sono più bassi. Questa è l'unica strategia aziandale alla esclusiva ricerca di profitti maggiori.
I lavoratori non si sono rassegnati, si stanno mobilitando per impedire l'ulteriore peggioramento delle loro e nostre condizioni di vita.
Ne parleremo con alcuni lavoratori e rappresentanti sindacali dell'Electrolux di Susegana.

Giovedì 28 Novembre - h 14:30 - Padova
Aula comune - dip. Scienze Politiche (via del Santo 28)

electroluz-low.jpg

Rete Camere Popolari del Lavoro